I diari del lupo

 

I diari del lupo

Foto di Claudia Bonini


Inforestarsi, come suggerito dal filosofo francese Baptiste Morizot, è un termine che invita ad andare nei boschi per diventarne parte, per lasciarsi guardare, pensare e attraversare dalla natura – e provare a cancellare così quel solco tra natura e civiltà che abbiamo scavato noi stessi. È una pratica vitale nei tempi distruttivi in cui viviamo, ed è un'esperienza, tutto sommato, semplice: persino un fazzoletto di bosco stretto fra i paesi e le strade intorno a casa, un “terzo paesaggio” fatto di terreni incolti, può svelare un selvatico con cui interagire e comunicare, con l'aiuto magari del cane di famiglia nelle vesti di interprete, di “diplomatico” – una ricchezza biologica che da qualche anno sul nostro appennino è tornata a ospitare il lupo, una creatura fra le più tristemente incomprese e che invece dobbiamo imparare a conoscere, con il rispetto che si deve a un vicino, a un'anima della nostra medesima specie.

w/ Andrea Cassini

Andrea Cassini (1988) è scrittore, traduttore e giornalista. Vive sulle colline con una moglie, un cane e due gatti, e collabora con le operazioni di monitoraggio e tutela della fauna selvatica nei boschi vicino casa. Si occupa di letteratura fantasy, fantascienza e weird per Mondadori e Zona 42, ed è il traduttore italiano di Ken Liu. Scrive di scacchi, sumo e altri sport semisconosciuti per L'Ultimo Uomo. Su L'Indiscreto scrive invece di cultura e filosofia, spesso declinate in direzione pop (fumetti, videogiochi, musica). Suoi racconti sono apparsi su varie riviste e antologie, digitali e cartacee: fra le più recenti Human / e Hortus Mirabilis (Moscabianca, 2021), TINA. Storie della Grande Estinzione (Aguaplano, 2020). Insieme a Claudio Kulesko è autore del saggio Blackened. Frontiere del pessimismo nel XXI secolo (Aguaplano, 2021). Non tutto il male – Cronache della terra inabitabile (effequ, 2021) è il suo primo romanzo. 

Podcast

27/01/2022

Inforestarsi

Share

Tracklist:

  1. Ulver - Østenfor Sol Og Vestenfor Maane
  2. Dirty Three - Last Horse on the Sand