Rare Albini Disease

 

Rare Albini Disease

Circola in Rete da poco meno di dieci anni “Wayhap Ultimate Rarities”, una raccolta ufficiosa su .mp3 di outtake e partecipazioni a compilation delle principali band in cui Steve Albini è stato protagonista assoluto: Big Black, Rapeman, Shellac. Uno Steve Albini piuttosto riluttante non è riuscito peraltro ad arrestare la divulgazione di un demo di materiale degli Stations, band postpunk/wave di Chicago alla quale ha contribuito per un breve periodo nel 1981. Di un’altra formazione simile di poco antecedente, Small Irregular Pieces of Aluminum, non esistono testimonianze sonore, probabilmente custodite dallo stesso Albini o distrutte.
 
Nonostante abbia pubblicato nell’arco di poco meno di 40 anni solo otto album in studio con le sue band (oltre a, questo sì, una pletora di EP, antologie e singoli), e nonostante abbia deliberatamente scelto di non percorrere mai la via solista, Steve Albini ha disseminato diverse testimonianze registrate - occorre dire: non numerosissime - collaborando alla line up di formazioni amiche o a rari e mirati progetti stand-alone. Spesso lo ha fatto con uno dei suoi mille fantasiosi pseudonimi, ciò che ha messo in difficoltà i suoi fan e i completisti della sua discografia. C’è molto Steve Albini in quello che sentirete, ma anche insospettabili contributi a insospettabili progetti.
 
Siamo certi che un’operazione di scavo archivistico come “Rare Albini Disease” - che qui vi presentiamo - non gli sarebbe piaciuta affatto. A nostra parziale discolpa l’assoluta convinzione che non si tratti affatto di materiale di risulta, ma che rappresenti la testimonianza di una curiosa poliedricità che si è espressa in terreni anche molto diversi tra loro, dall’hillbilly al power electronics.
È stata anche l’occasione per raccontare un Albini meno conosciuto attraverso aneddoti non particolarmente noti.
 
Per ciascun brano dei 20 brani selezionati sono state riportate la collocazione, la durata e alcune note informative. Là dove in una stessa produzione la presenza di Albini è risultata plurima, si è scelto in modo arbitrario e insindacabile un solo brano.
 
Buon ascolto,
 Andrea Prevignano/Asbestos Digit Mixtapes

w/ ASBESTOS DIGIT

 

ASBESTOS DIGIT
is an Electronic/Avant-garde label from Asbestos City, based in Rome. Run by Andrea Prevignano.
All the music you find on Asbestos Digit is free, with some reported exceptions. If you want to contribute with a handful of euros, we will be delighted, and we will be able to fund the physical copies of the albums in our catalog.
https://asbestosdigit.bandcamp.com/

Podcast