Dobbiamo amarci o morire?

 

Dobbiamo amarci o morire?

Fuga semiseria nell'universo della parola come margine, organismo, orgasmo, illusione, incantesimo, baratro, luccicanza, con scrolling sonoro experimental, un po' antico, un po' futuristico, un po' sentimentale.

Semi-serious escape into the universe of the word as edge, organism, orgasm, illusion, spell, abyss, shine, with experimental sound scrolling, a little ancient, a little futuristic, a little sentimental.

w/ Serena Dibiase

Ricercatrice indipendente e compositrice di linguaggi e segnali sonori, autrice di poesia (Amnesia dei vivi - Pequod ed., La bambina lo sa - La Gru ed.) e performer, svolge la sua indagine all'interno della sperimentazione sonora e del vocal/soundscape. Sfibra, armonizza, rigenera, spezza, altera il corpo voce, da elemento significante a corpo anarcoide, frattale, etereo, mimetico, acido, disinibito da connotazioni semiotiche, in un'ottica metafisica di fusione al paesaggio 

Independent researcher and composer of words and sounds, author of poetry (Amnesia dei vivi - Pequod ed., La bambina lo sa? - La Gru ed.) and performer, she carries out her research about vocal experimentation and soundscape. She frays, harmonizes, regenerates, breaks, alters the voice, from a significant element to an anarchic, fractal, ethereal, mimetic, acid body, uninhibited by semiotic connotations, in a metaphysical perspective melting with concrete landscape

Podcast

15/10/2021

Episodio 7 - Pensiero Magico (Pt.1)

Share

"Non è per presunzione ma solo per essenza, se mi toccano dov'è il mio punto debole divento incandescente, sarò una vipera ah ah ah ah sarooooò"

Tracklist:

  1. Il serpente innamorato - Maria Monti
  2. Confetti - Cold Cave
  3. Cuore - Egisto Macchi
  4. Natural Connection - Zenker Brothers
  5. Una vipera sarò - Giuni Russo
17/09/2021

Episodio 6 - September sadness

Share

La scimmia sulla schiena di settembre, Nico o dell'infelicità, il pensiero scientifico, il pensiero toxic e la ricerca del suono della guerra che finiva, della città in fiamme.

Tracklist:

  1. All tomorrow's parties - Velvet Underground
  2. Nibelungen - Nico
  3. Big in Japan - Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo
  4. Frozen Warnings - Nico
  5. My heart is empty - Nico
11/06/2021

Episodio 5 - Sexy Choses

Oggetti, iperoggetti, choses, sexy choses, cose, objects, hyperobjects, objetos, accumuli, materialismi, panteismi laici e buchi neri da Timothy Morton a Francis Ponge.

Tracklist:

  1. Il tempo gira – Albergo Intergalattico Spaziale
  2. Upsammy - Metallic
  3. You can always leave – Francis Harris
  4. Urban Monogamy – Eva Geist (Velvet Season & The Hearts of Gold Remix)
14/05/2021

Episodio 4 - Pazza idea

Dal “pensiero stupendo” al “pensiero concreto”, al “pensiero punk”, il godimento secondo Patty Pravo, Audre Lorde, Virginie Despentes.

Tracklist:

  1. More women – Saada Bonaire
  2. Uffici del 126° piano – Francesco Messina
  3. Pensiero stupendo – Rosin Murphy
  4. L’Essor Du Roirama – Vague Immaginaire
  5. Lying – Coh plays Cosey
30/04/2021

Episodio 3 - Lovers

“We survive on ritual, on

sweet peas in August, letting

the scent carry us, so at last the door

swings open and we’re both

on the same side of it

for a while”

Tess Gallagher

Tracklist:

  1. Vaporwave 07 – Donato Dozzy
  2. Tumult – Minaeminae
  3. River at work – Asa Tone
  4. Rone & Jehnny Beth – Et le jour commence
16/04/2021

Episodio 2 - Stregha!

Evocando voci irreali, illimitate, cristallizzate, fluide, inattuali, orgasmiche, lunari, minerali, fantasmatiche, perdute, incomprensibili e lisergiche che hanno l’aspetto di corpi, ma sono toccabili solo nel buio o nemmeno, perchè forse non esistono o perchè forse siamo noi a non esistere più.

Tracklist:

  1. All that is my own – Nico
  2. Shirak – Futuro Antico
  3. Wilkie – Roman Flugel
  4. Aer enim volat – Niconote
  5. Aere nim volat – Hildegard Von Bingen
  6. Viltu Vitrast – Samaris
02/04/2021

Episodio 1 - Sole in Aries

Switch del sole in Ariete dall’universo alla cameretta, dalle fiamme alla cenere, con incursioni mediterranee calde e spaziali, crepuscolari quanto basta, e luccicanti come i versi di Amelia Rosselli nel buio delle nostre stanze, e oltre.

Tracklist:

  1. Lay me down – Carla dal Forno
  2. Aries – Franco Battiato
  3. Club Mediterranèe – Francesco Messina
  4. Crepuscule leger – Satoshi & Makoto